Statistiche

Dati Istat: continuo calo delle nascite

Dati Istat: continuo calo delle nascite“Nel 2017 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15mila in meno rispetto al 2016. Nell’arco di 3 anni, dal 2014 al 2017, le nascite sono diminuite di circa 45mila unità mentre sono quasi 120mila in meno rispetto al 2008”. A rilevarlo è l’Istat nel suo ultimo rapporto sulla natalità e la fecondità.

“La diminuzione – spiega l’Istituto - della popolazione femminile tra 15 e 49 anni (circa 900 mila donne in meno) osservata tra il 2008 e il 2017 spiega quasi i tre quarti della differenza di nascite che si è verificata nello stesso periodo. La restante quota dipende invece dai livelli di fecondità, sempre più bassi”.

Secondo i dati, il calo dei nati è particolarmente evidente per le coppie di genitori entrambi italiani che scendono a 358.940 nel 2017 (14mila in meno rispetto al 2016 e oltre 121mila in meno rispetto al 2008).

Il calo si registra anche nelle nascite da genitori stranieri (-8mila) che, con mille unità in meno solo nell’ultimo anno, scendono sotto i 100mila (99.211, il 21,7% sul totale dei nati) per la prima volta dal 2008.

Istat-natalita e fecondita della popolazione residente


Il dettaglio delle numeriche sull’articolo di Quotidiano Sanità. Qui, approfittando del tema, ci focalizziamo sui dati relativi alla sanità italiana: quanti sono i ginecologi in Italia? E quante le ostetriche? 18.598 sono i medici specializzati in Ginecologia e Ostetricia, 15.242 sono invece le ostetriche. Tutti i numeri su Atlante Sanità, il database della sanità italiana che comprende circa 1,4 milioni di anagrafiche.
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: