News

La medicina generale passa per Telegram!


Dolor LabIl medico di medicina generale rappresenta una figura di rifermento fondamentale per i pazienti. Molte persone si rivolgono a lui come ad un medico che compila e fornisce ricette per farmaci o prescrizioni per visite o analisi ma dietro a tutta questa burocrazia c’è tanto altro. Il MMG deve avere spiccate doti psicologiche e di sensibilità che includano la capacità di ascolto, la cautela nel comunicare, una delicatezza di intervento, che permetta di mettere il paziente a proprio agio per farlo “raccontare” di sé anche per aspetti intimi e per rassicurarlo nel caso in cui le comunicazioni siano per lui negative.

Tra le patologie maggiormente trattate da questa figura vi sono quelle dolorose che sono estremamente diffuse nella popolazione generale. Il dolore è uno dei principali motivi di contatto tra assistiti e medico di medicina generale: si stima che l’8-10% degli assistiti che nell’arco di un anno si rivolgono a questa figura soffra di dolore acuto o cronico di grado moderato-severo.

Per il Medico di Medicina Generale, è quindi fondamentale avere un’adeguata formazione sull’inquadramento clinico della sintomatologia dolorosa. A tal proposito nasce Dolor Lab: il nuovo progetto editoriale sulla piattaforma Telegram in grado di garantire un aggiornamento di alto livello per gli MMG sul tema del dolore.

Dolor Lab è un progetto editoriale realizzato da PKE con il contributo non condizionante di Bayer: nato ad Ottobre 2020, attualmente ha raccolto più di 1800 iscritti in tre regioni Italiane. I contenuti di Dolor Lab sono organizzati in diverse rubriche, che offrono al MMG interessanti spunti di approfondimento e la possibilità di interagire con altri colleghi nelle diverse regioni del territorio italiano.

Le rubriche di Dolor Lab

La rubrica Dolore e Dolore neuropatico raccoglie articoli scientifici riguardanti la sintomatologia dolorosa, sui relativi fattori di rischio e sui trattamenti, oltre a dati e statistiche epidemiologiche sulla diffusione di condizioni che si associano al dolore.  

Nella rubrica Chiedilo all’esperto, quattro diverse figure specialistiche – neurologo, reumatologo, fisioterapista e terapista occupazionale – propongono diversi argomenti di discussione sul tema del dolore e li affrontano attraverso video o podcast con un approccio multidisciplinare. Gli utenti di Dolor Lab hanno la possibilità di porre domande e approfondire diversi casi clinici. Uno dei format di maggiore successo è “Dottore ho dolore quando…” nel quale il terapista occupazionale fornisce utili indicazioni sui dolori associati alle varie attività della vita quotidiana (anche le più semplici come, ad esempio, abbassarsi per prendere un oggetto o allacciarsi le scarpe).

Ultima novità di Dolor Lab è il bot Diagnosi e Cura, un servizio semplice ed intuitivo per aiutare il medico ad avere un occhio sempre attento sulle diverse patologie e su come svolgere una corretta diagnosi differenziale. Ad oggi sono disponibili schede di patologia e approfondimenti per diverse aree anatomiche come testa/collo, spalla, braccio/polso e mano. Le schede di patologia saranno continuamente aggiornate con approfondimenti svolti dalle diverse figure professionali che partecipano al progetto.

Perché Telegram?

Sono molti i motivi per cui Telegram è stato selezionato: in primis la discrezione e la privacy decisamente superiore visto che raccoglie solo un numero molto limitato di dati personali dei suoi utenti e utilizza un doppio sistema di crittografia. Inoltre, con questa piattaforma è possibile condividere una grossa mole di file (fino a 2 Giga), permettendo quindi la fruizione dei diversi contenuti medico-scientifici in formato di articolo, video, podcast, infografiche e tanto altro!
 
Vuoi avere maggiori informazioni su Dolor Lab o su come utilizzare Telegram per svolgere informazione medico scientifica? Contattaci ad info@pkegroup.it!

 
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: